Tutto ci trasmette energia: come scegliere quella positiva

Ogni cosa della nostra vita ci trasmette energia a partire dagli oggetti che ci circondano, le persone, i luoghi che frequentiamo e anche ciò che mangiamo.

Per questo motivo la felicità inizia proprio dalle piccole scelte quotidiane.

Infatti un oggetto rotto, che non ci piace o donatoci da qualcuno con cui non abbiamo un bel rapporto può trasmetterci tristezza, viceversa un disegno fatto e regalatoci da una persona cara può svoltare la nostra giornata.

In mezzo al progresso del nostro secolo si sta perdendo questo semplice concetto, e il suo risultato diretto è il diffondersi sempre di più dell’ indifferenza e del disprezzo con i quali trattiamo gli oggetti e le cose, ritenendole inutili, intercambiabili e sempre sostituibili.

Le cose ed i luoghi sono impregnati di energia, che può essere positiva o negativa: quella di coloro che hanno maneggiato quegli oggetti, o che li hanno creati, o che hanno vissuto in quel luogo.

Se noi solo abbiamo usato quell’oggetto, l’energia sarà sostanzialmente la nostra.

Noi stessi siamo fatti di energia: possiamo avere una frequenza alta cioè fatta di gioia ed apertura al mondo o bassa, cioè di rabbia e chiusura. 

L’ energia inoltre si moltiplica: quella positiva chiama ancora energia positiva; quella negativa, ancora energia negativa.

Le piante sentono chiaramente l’aura di colui che le cura. Anche gli animali percepiscono immediatamente l’ energia delle persone. 

L’ aura delle piante e degli animali è sempre positiva (da qui la pet teraphy); quella degli esseri umani, invece, può essere sia positiva che negativa, perché solo gli esseri umani possono concepire il male. 

Un discorso analogo si può fare anche per ciò che mangiamo quotidianamente: assumiamo energia positiva soprattutto se cuciniamo vegetale, con amore e piatti colorati e variegati.

Ricetta della cucina del sole su piattino creato da me (su facebook ed Instagram @twincherry.dany)

Stessa cosa vale per gli oggetti che ci circondano o che compriamo.

Il fengshui ha moltissime regole che aiutano a rendere gli ambienti ospitali e pieni di vibrazioni positive, purtroppo sono principi poco diffusi perchè nn è molto conosciuto nella nostra cultura.

Come rendere un oggetto ricco di positività

Un regalo, se fatto con amore, anche se “povero” sotto l’aspetto esteriore, è sempre benefico; mentre un gesto fatto senza amore, o addirittura con odio o senso di obbligo, è decisamente dannoso.

Un oggetto artigianale, nato da una persona che ama il suo lavoro o il suo hobby, non può che avere un’ aurea positiva, al di là della bravura “tecnica” con cui è stato realizzato.

Mentre lo stesso oggetto comprato in un negozio, fabbricato chissà dove a passato tra le mani di molte persone forse svogliate o arrabbiate, non sarà mai benefica per noi, anche se la bellezza di quell’ oggetto può trarre in inganno e può darci la sensazione illusoria che sia una cosa buona. 

In quest’ultimo caso possiamo comunque ricaricarlo di energia positiva con le nostre buone intenzioni e allegria, ma potrebbe essere una cosa stancante a livello emotivo e psicologico.

Se vogliamo giovare noi stessi di vitalità e alte frequenze, affidiamoci sempre di più all’autoproduzione, al km 0, all’artigiano, alla natura e cerchiamo di volere sempre più bene alle cose che già abbiamo e le persone che ci circondano.

Liberate le vostre case di tutti quegli oggetti che non vi piacciono o che non vi trasmettono allegria, non mangiate se non cose che vi fanno stare sereni, non tagliate gli alberi ma abbracciateli!

Le fumigazioni possono aiutare a far vibrare le vostre case di alte frequenze.

Per dei consigli su come cambiare le energie nella propria casa click qui . Leggete anche il mio articolo sulle fumigazioni e smudge sticks.

Perché comprare un oggetto artigianale fa bene al cuore?

  • L’ oggetto artigianale è unico ed esclusivo
  • Viene creato interamente a mano
  • L’artigiano ama follemente quello che fa
  • È un piccolo passo verso l’allontanamento dalla globalizzazione e uniformità 
  • Significa comprare un oggetto pieno di energia positiva e amore
  • Sostiene le realtá locali
  • Rispetta l’ambiente
  • Non ci sono strani giri di soldi o sfruttamento dietro a quell’ oggetto
  • L’oggetto puó essere personalizzato
  • Rapporto diretto con l’ artigiano (così puoi decidere in base alla simpatia)

Cosa possiamo regalare quest’ anno a Natale che sia ricco di alte frequenze? 

Affidatevi a piccoli negozi locali, ad artigiani o alle vostre abilità manuali.

Evitate di cadere nel consumismo eccessivo e concentratevi nel regalare qualcosa che renda felice anche voi oltre a chi lo riceverà.

Per rendere felice una persona basta fare un piccolo gesto che nasce dal cuore. 

Ecco qualche idea per passare un pomeriggio creativo a creare oggetti dalle energie positive, belli e non consumistici:

Crea te il centrotavola per Natale
Crea una bambolina per l’albero di Natale o come portafortuna
Crea una explosion box. Io con questo tutorial ho creato una bellissima sorpresa a mio marito.
Crea degli splendidi bigliettini d’auguri

Online si trovano moltissime idee per creare il regalo perfetto.

In alternativa puoi contattarmi e sarò felice di aiutarti !

Lascia un commento