Torretta di pancake: senza zucchero nè glutine

torretta di pancake guarnita alla crema di pistacchio salata


Voglio condividere con voi questa ricetta per realizzare dei pancake sani, facili e gustosi.

Perfetti per colazione (potete preparare l’impasto anche la sera primada mantenere in frigo) e merenda.

Sono ottimi sia con una crema di frutta secca come in foto, sia con il cioccolato o anche al naturale.

Questa ricetta a volte l’ho usata anche come base dei tiramisù alternativi che preparo (senza zucchero, glutine e latticini). Quindi molto versatile!

Ricetta

Dosi per una decina di piccoli pancake

  • 25 gr di farina di cocco impalpabile
  • 25gr farina di riso integrale,
  • 60gr di albumi da galline felici o 2 uova intere
  • 5gr di cremor tartaro più bicarbonato (per aiutare la lievitazione naturalmente)
  • pizzico di vaniglia
  • Acqua o latte di mandorla qb
  • mezza banana biologica matura o 4 datteri frullati per dolcificare (opzionale)

Montare gli albumi a neve e separatamente mescolare tutti gli altri ingredienti fino a ottenere un impasto cremoso. Aggiungere gli albumi e il gioco è fatto.

Cuocere ogni pancake per qualche minuto per lato in una padella unta precedente.

Non è essenziale montare gli albumi se non avete tempo, aiuta solo la lievitazione.

Da ultimo ho decorato con pezzetti di pistacchio e fave di cacao.

Quale crema usare con i pancake?

Per completare le ricetta con qualcosa di sano evitate marmellate e composte, oppure creme di cioccolata piene di zuccheri aggiunti.. oltre a farci male non ci permettono di riscoprire i veri sapori del nostro cibo.

Per delle ottime creme di frutta secca biologiche e senza zuccheri vi consiglio la marca rapunzel (la mia preferita), altrimenti per il cioccolato date una occhiata su grezzo raw chocolate (prezzi leggermente alti ma la qualità è massima).

Le creme per guarnire potete anche autoprodurle, è divertente e sicuramente si ottengono risultati di qualità.

Questi pancake sono poco dolci, per questo per chi non è abituato sarà molto importante la guarnizione. Per un gusto più dolce accompagnare la ricetta con la vostra frutta preferita e/o un cucchiaino di miele.

Bisogna abituarci ai gusti meno dolci per riscoprire il sapore naturale del cibo. Personalmente ci ho messo un po’ di tempo all’inizio ma ne è valsa la pena.

close
nuovo-logo-ilfioredargilla

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE TUTTE LE NOVITA'!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento